CONSIGLIO DIRETTIVO

Il consiglio direttivo (art. 16 Statuto di Arcadia) Il Consiglio Direttivo è composto da un minimo di cinque ad un massimo di diciassette consiglieri eletti tra i soci. Il numero dei consiglieri eletti è fissato dall'assemblea dei Soci convocata per le elezioni. Non possono essere eletti nel Consiglio Direttivo coloro che ricevono retribuzioni, a qualsiasi titolo, dall'Associazione ed i relativi familiari entro il quarto grado.

Il Consiglio Direttivo dura in carica tre anni ed i suoi componenti sono rieleggibili.

I Consiglieri che non intervengono, senza valido motivo, a tre sedute consecutive decadono dalla carica. La proposta di decadenza viene avanzata dallo stesso Consiglio Direttivo e dichiarata dal Collegio dei Garanti.

In caso di dimissione, decadenza o radiazione di uno o più componenti è comunque fino ad un massimo del 50% più uno dei componenti eletti - subentrano i Soci che hanno riportato il maggior numero di preferenze.

Il Consiglio Direttivo ha la possibilità di cooptare altri componenti tra i Soci fino ad un massimo del 40% dei componenti eletti.

Il Consiglio Direttivo si riunisce ordinariamente ogni 90 giorni ed in seduta straordinaria ogni qualvolta lo ritenga opportuno la Presidenza o ne faccia richiesta motivata almeno 1/3 dei consiglieri.

Le riunioni sono presiedute dal Presidente o, in caso di assenza o impedimento, dal Vice Presidente.